Indietro ->
Il bosco virgiliano
1985 - bronzo

 

Nell’uliveto delimitato da un vigneto quattro elementi in bronzo sono sparsi tra gli alberi. Su una base di mattoni rossi in terra è appoggiato un cestino di limoni in bronzo che reca delle scritte mentre, sopra, fissate tra i rami di due ulivi, due targhe riportano parole in italiano e inglese. Dietro, a qualche passo di distanza, un aratro del tipo usato dagli antichi romani, poggia per terra ma ricorda la forma biforcata degli ulivi intorno. 


 

Ian Hamilton Finlay

Autodefinendosi "giardiniere" Ian Hamilton Finlay (Nassau, Bahamas, 28 ottobre 1925- Edimburgo, 27 marzo 2006) viveva e lavorava quasi esclusivamente nella sua tenuta/giardino di Little Sparta a Dunsyre, Lanark (Scozia).
Tra le sue mostre personali ricordiamo quelle tenute alla Victoria Miro Gallery, Londra; Kunsthalle Basel, Basilea (1980); Oriel Mostyn Llandudno (1996); Fondazione Joan Miró, Barcelona (1999); "Nature Over Again After Poussin", McMaster Museum of Art, Hamilton ON - Canada (2000); "Maritime Works", Tate St. Ives, Cornovaglia UK (2002); David Nolan Gallery, New York (2000, 2003, 2004, 2005, 2009); Galerie Stampa, Basilea (2000, 2006); Ingleby Gallery, Edinburgh (2007); Kunthalle, Bremen (2008); Tate Britain, Londra (2013); St. Paul's Cathedral, Londra (2017).


Opere pubbliche permanenti si possono trovare al parco della Padula, Carrara; alla Serpentine Gallery, Londra; Collezione Stuart, La Jolla, California; Laumeier Sculture Park, St. Louis, Mi ssouri; Rijksmuseum Kroller-Muller, Otterlo.

IT   EN
Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti, per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. OK   LEGGI DI PIÙ