Indietro ->
Katarsis
1985 - bronzo

Per questo suo primo lavoro in bronzo, l'artista ha scelto uno spazio recintato da filo spinato appena fuori i confini del parco. Qui ha allineato in quattro file trentatre "figure" in bronzo, tutte incomplete di teste e braccia e aperte come dei gusci.  Viste di schiena le forme godono una certa omogeneità dovuta alla ripetizione di sei modelli, mentre la visione dall'altro lato mette in evidenza che ogni figura, internamente, è stata modellata in modo individuale.

Magdalena Abakanowicz

Nata a Falenty nel 1930, Magdalena Abakanowicz vive e lavora a Varsavia.

Tra le sue recenti mostre personali ricordiamo quelle tenute al Castello Ujazdowski, Varsavia (1995); Yorkshire Sculture Park, UK (1995); Charlottenborg Udstillingsbygning, Copenhagen poi Stoccolma (1996); Doris Freedman Plaza, New York (1995-95); Miami Art Museum, Miami  (1997); Metropolitan Museum, New York(1999); Palais Royal, Parigi (1999); Fattoria di Celle, Pistoia (2000); Kunst-Station Sankt Peter, Colonia (2001); William Benton Museum of Art, University of Connecticut (2001); Muzeum Narodowe, Poznan (2002). Landesmuseum Schloss Gottorf, Germania (2003); Museum Beelden aan Zee, l'Aia (2003); Museo d'arte, Lucerna (2003); Hurma, Chapelle Saint Louis de la Salpetriere, Parigi (2004); Espace d'art contemporain André-Malraux, Colmar (2004); Stadtkirche, Darmstadt (2005). Frederik Meijer Gardens and Sculpture Park, Grand Rapids, MI (2006); Reina Sofia Museum, Madrid (2008); Institute of Modern Art, Valencia (2008); Stiftung museum kunst palast, Dusseldorf (2008); Fondazione Arnaldo Pomodoro, Milano (2009). Dal 1989 è rappresentata dalla Marlborough Gallery che le ha dedicato numerose personali nelle sedi internazionali della galleria.

Tra le sue più importanti installazioni permanenti ricordiamo quelle del Rose Sculture Garden, Gerusalemme (1987); Seul Olympic Park, Seul (1988); Raymond Nasher collection, Dallas (1991); Hiroshima City Museum of Contemporary Art (1992-93); Western Washington University, Bellingham (1994); Europos Parkas, Lituania (1998); Manus Ultimus, Jardin des Tuileries, Parigi (2000); Birds of Knowledge of Good and Evil, Women's Club of Wisconsin, Milwaukee (2001); Unrecognised, Cytadela Park, Poznan (2001-2002); Space of Stones, Grounds for Sculture, Hamilton, New Jersey (2003). Big Figures, Princeton University, Princeton, NJ (2004); Agora, Grant Park, Chicago, IL (2006).

Abakanowicz ha realizzato un'altra installazione permanente, senza titolo, a Celle nel 1985 .
Vincitrice di numerosi premi nel 2005 ha ricevuto prestigiosi riconoscimenti alla carriera dal Ministero della Cultura della Polonia nonchè dall' International Sculpture Center in New York.


Per ulteriori notizie, consultare  www.abakanowicz.art.pl; www.stormking.org; www.groundsforsculpture.org; www.collections.walkerart.org

Pubblicazioni
Katarsis
1990

testi di Magdalena Abakanowicz e Pierre Restany
Firenze, La Bezuga

Lingua: italiano e inglese

 

Eventi

Cartella di grafica Katarsis
1986

Firenze, Stamperia La Bezuga, Magdalena Abakanowicz esegue due cartelle di grafica dal titolo Katarsis: una, contenente tre incisioni a ceramolle, è tirata in centoventi copie (1-100/100 e I-XX/XX) e l'altra, contenente sette incisioni a ceramolle, è tirata a cento copie (1-100/100).

IT   EN