Indietro ->
Per quelli che volano
2011 - panca da esterni e scrittura

Allestita per la prima volta, in forma parziale, alla Biennale Internazionale della Scultura di Carrara del 2010, l'opera Per quelli che volano è stata realizzata l'anno successivo alla Fattoria di Celle in memoria di Pina Gori. La seduta, sistemata sul bordo del tetto della fattoria, è vicina alla residenza della famiglia e alla terrazza da cui Pina amava spesso ammirare il tramonto. Questo lavoro ricorda la stima e l'affetto che gli artisti hanno sempre nutrito per lei e, al tempo stesso, ne evoca lo spirito e la presenza.

Luigi Mainolfi

Luigi Mainolfi (Rotondi, AV 1948) vive e lavora a Torino.

Tra le sue mostre personali ricordiamo quelle tenute a Rimini (1992); Gian Ferrari Arte Contemporanea, Milano (1992/1996); Villa delle Rose, Bologna (1994); l'Istituto Italiano di Cultura di Parigi (1995); Galleria Civica d'Arte Moderna e Contemporanea di Torino e la Società Promotrice delle Belle Arti (1995); Rotonda di San Pietro, Asti (1995); La Pescheria, Pesaro (1998); "La Marrana" Associazíone culturale, Montemarcello (1999); Sapporo Art Park; Giappone (2001); Parco della Padula, Carrara (2002); Complesso di Santa Sofia, Salerno (2005); Pinacoteca Comunale, Varallo Pombia (Novara,2005); 2000 & Novecento Galleria d'Arte, Reggio Emilia (2007-8); Galleria Paola Verrengia, Salerno (2008-2009); Galleria Nicola Ricci, Carrara (2009-2010); Palazzo Madama, Torino (2011).

Nel 2005 ha eseguito il progetto "Al tempo delle rotonde" con l'associazione Arte in Erba mentre nel 2011 ha installato una nuova opera a Celle: "Per quelli che volano" sul tetto dell'edificio della Fattoria. 

Eventi

Per quelli che volano
16.06.2012

Luigi Mainolfi. Per quelli che volano 16.06.2012 In occasione del trentennale dell’apertura della Collezione Gori al pubblico si inaugura l’opera permanente di Mainolfi situata sul tetto e sulla facciata della Fattoria.

IT   EN