La serra dei poeti
Sandro Veronesi Andrea M. N. Mati
2017 - cipressi, vetro e acciaio

La Serra dei Poeti

Trenta cipressi disposti su quattro filari convergenti dal paesaggista-musicista Andrea Mati suggeriscono al visitatore il percorso da compiere verso il punto "focale" dell'opera: una particolare Serra, progettata dallo scrittore (e architetto) Sandro Veronesi. ispirandosi al parabolide iperbolico, mito ingegneristico del secolo scorso ed espressione plastica del concetto fisico di "resistenza per forma", Veronesi realizza un monumento in acciaio inox e vetro dedicato alla Poesia, intesa essa stessa come simbolo universale della "resistenza per forma"

Focus

progettato e realizzato dal paesaggista-musicista Andrea M. N. Mati, è un intervento che si compone di trenta Cupressus Sempervirens, varietà Bolgheri, i quali, oltre a indicare il fulcro dell'opera, suggeriscono il percorso per raggiungerla. Ognuno di questi trenta cipressi è dedicato a un poeta della tradizione italiana, così potente nei secoli da poter simboleggiare la poesia tutta. Ad Andrea spetta anche il compito di curare, all'interno della Serra, il semenzaio nel quale sono presenti le essenze più amate e celebrate dai singoli poeti a cui l'opera è dedicata.

La Serra

Opera prima dell'architetto e scritttore Sandro Veronesi, è il segmento che ricongiunge in modo circolare l'incontro con Bartolomeo Sestini, poeta e patriota da sempre, architetto una sola volta per la Voliera del parco di Celle, manufatto che racchiude in sé le caratteristiche dell'arte ambientale, e per questo da noi subito elevato a simbolo dei nostri successivi interventi.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti, per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. OK   LEGGI DI PIÙ