Fausto Melotti

Fausto Melotti (Rovereto 1901-Milano 1986) è stato una figura fondamentale per la scultura astratta italiana e qui riassumiamo le mostre antologiche dedicate alla sua carriera: Forte Belvedere, Firenze (1981); Galleria d'arte nazionale, Roma (1983) Gallerie dell'Accademia, Venezia (1985); XLII Biennale Internazionale dell'arte, Venezia (1986); Padiglione dell'arte contemporanea, Milano (1987); Chiese rupestri, Matera (1987); Pinacoteca comunale-Galleria d'arte moderna, Civitanova Marche (1988); Palazzo Fortuny, Venezia (1990); Museo Cantonale d'arte, Lugano (1990); Institut Valenciano d'arte moderna, Valencia (1994); Aichi Prefectural Museum, Nagoya (1999); Wilhelm Lehmbruck Museum, Duisburg (2000); Museo della Permanente, Milano (2000); Institut Mathiledenhohe, Darmstadt (2000); Musée Ricasso, Antibes (2002/2003); Museo d'arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, Rovereto (2003); Mac's Grand-Hornu, Hornu (2004); CAMeC, La Spezia (2006); Istituto Italiano di Cultura, New York (2008); Transarte, Rovereto (2009); MADRE, Napoli (2011-12).

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti, per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. OK   LEGGI DI PIÙ