Indietro ->
La stanza
1993 - ghisa, vetroresina, legno, carbone

L'artista ha scelto di intervenire nella torre di sinistra della fattoria. Il lavoro, di matrice concettuale, si articola in tre elementi: la ruota macine, la saetta, le impronte graffianti  che parlano delle fatiche fisiche e morali di cui l'uomo in ogni epoca è vittima. Perfino l'architettura della torre, con i suoi spessi muri e le possenti travi concorre all'emanazione di un'atmosfera conservatrice di antiche memorie fatte anche di affanni e di segregazioni.

Robert Morris

Robert Morris è nato a Kansas City nel 1931. Vive e lavora a Gardiner, New York.

Tra le sue più recenti mostre personali ricordiamo quelle tenute al Solomon R. Guggenheim Museum, New York (1995); Centre Georges Pompidou, Parigi (1995); Deichtorhallen Museum, Hamburg (1995); Palazzo delle Esposizioni, Roma (1997); Musée d'arte contemporain, Lyon, (1998,2000; Cabinet des Estampes du Musée d'art et d'histoire, Ginevra (1999); Samuel Dorsky Museum, New Paltz, 2001; Joseloff Gallery, University of Hartford, 2002; Centro per l'arte contemporanea "Luigi Pecci", Prato, 2005; Hunter College, Times Square Gallery, New York (2008); IVAM, Valencia (2011).

Tra le sue opere ambientali permanenti ricordiamo le installazioni di Oostelijk, Flevoland, Olanda; Western Washington University, Bellingham, WA; Belknap Park, Grand Rapids, Michigan; Johnson Pit n. 30, King County, City of Kent, Seattle; West Bottoms & American Royale, Kansas City, Missouri; Musée d'art contemporain, Bordeaux; Cathedral, Maguelone, Montpellier; Pontevedra, Spagna; Chiostro di San Domenico, Reggio Emilia (www.municipio.re.it).

Ricordiamo che Morris ha compiuto altre opere a Celle (si veda: i caduti e i salvati) nonché importanti progetti permanenti in Toscana come il portale per il padiglione emodialisi di Pistoia (2004); la Nottola di Hegel per il parco della Padule di Carrara (2002) (www.labiennaledicarrara.it) e l'arredo presbiteriale del Duomo di Prato.L'opera video The Birthday Boy è stata concepita per esposizione temporanea alla Galleria dell'Accademia, Firenze (2004-2005).

Altri link sull'opera di Morris sono: www.haimchanin.com, www.askart.com, www.artnet.com

 

IT   EN