Indietro ->
La stanza
1993 - ghisa, vetroresina, legno, carbone

L'artista ha scelto di intervenire nella torre di sinistra della fattoria. Il lavoro, di matrice concettuale, si articola in tre elementi: la ruota macine, la saetta, le impronte graffianti  che parlano delle fatiche fisiche e morali di cui l'uomo in ogni epoca è vittima. Perfino l'architettura della torre, con i suoi spessi muri e le possenti travi concorre all'emanazione di un'atmosfera conservatrice di antiche memorie fatte anche di affanni e di segregazioni.

Robert Morris

Robert Morris è nato a Kansas City nel 1931. Vive e lavora a Gardiner, New York.

Tra le sue più recenti mostre personali ricordiamo quelle tenute al Solomon R. Guggenheim Museum, New York (1995); Centre Georges Pompidou, Parigi (1995); Deichtorhallen Museum, Hamburg (1995); Palazzo delle Esposizioni, Roma (1997); Musée d'arte contemporain, Lyon, (1998,2000; Cabinet des Estampes du Musée d'art et d'histoire, Ginevra (1999); Samuel Dorsky Museum, New Paltz, 2001; Joseloff Gallery, University of Hartford, 2002; Centro per l'arte contemporanea "Luigi Pecci", Prato, 2005; Hunter College, Times Square Gallery, New York (2008); IVAM, Valencia (2011).

Tra le sue opere ambientali permanenti ricordiamo le installazioni di Oostelijk, Flevoland, Olanda; Western Washington University, Bellingham, WA; Belknap Park, Grand Rapids, Michigan; Johnson Pit n. 30, King County, City of Kent, Seattle; West Bottoms & American Royale, Kansas City, Missouri; Musée d'art contemporain, Bordeaux; Cathedral, Maguelone, Montpellier; Pontevedra, Spagna; Chiostro di San Domenico, Reggio Emilia (www.municipio.re.it).

Ricordiamo che Morris ha compiuto altre opere a Celle (si veda: i caduti e i salvati) nonché importanti progetti permanenti in Toscana come il portale per il padiglione emodialisi di Pistoia (2004); la Nottola di Hegel per il parco della Padule di Carrara (2002) (www.labiennaledicarrara.it) e l'arredo presbiteriale del Duomo di Prato.L'opera video The Birthday Boy è stata concepita per esposizione temporanea alla Galleria dell'Accademia, Firenze (2004-2005).

Altri link sull'opera di Morris sono: www.haimchanin.com, www.askart.com, www.artnet.com

 

IT   EN
Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti, per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. OK   LEGGI DI PIÙ