La stanza
Robert Morris
1993 - ghisa, vetroresina, legno, carbone

L'artista ha scelto di intervenire nella torre di sinistra della fattoria. Il lavoro, di matrice concettuale, si articola in tre elementi: la ruota macine, la saetta, le impronte graffianti  che parlano delle fatiche fisiche e morali di cui l'uomo in ogni epoca è vittima. Perfino l'architettura della torre, con i suoi spessi muri e le possenti travi concorre all'emanazione di un'atmosfera conservatrice di antiche memorie fatte anche di affanni e di segregazioni.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti, per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. OK   LEGGI DI PIÙ